Il nostro percorso

I materiali che mettiamo qui a disposizione intendono dar conto delle motivazioni, degli spunti, delle discussioni, come anche dei dubbi e dei cambiamenti di impostazione che hanno attraversato il nostro gruppo nella definizione degli obiettivi e dell’impostazione da dare a Digidig.

Allegato 1: Invito e prima traccia di discussione (30/5/2016)

Allegato 2: Primo resoconto degli incontri di Roma e Milano (20/06/2016)

Allegato 3: Secondo resoconto degli incontri di Roma e Milano (20/06/2016)

Allegato 4: Elementi per un masterplan del gruppo Algo/Ritmi (29/007/2016)

E al termine, nella email inviata il 30 settembre ai primi interlocutori coinvolti nel progetto, anche l’entusiasmo di aver realizzato un primo, concreto passaggio verso la costruzione di uno spazio digitale dove sviluppare un percorso condiviso e multidisciplinare di analisi critica della società dell’algoritmo.

cari amici,

ce l’abbiamo fatta!

Ti invitiamo a comprare in edicola il numero di ottobre di Prima Comunicazione (a Milano oggi e nel resto d’Italia da Martedì) che contiene un esauriente articolo sulla nostra comunità e a visitare www.DigiDig.it o .eu dove troverete lo spazio digitale che intendiamo alimentare contando soprattutto sul contributo attivo di ciascuno di voi.

Un contributo che può esprimersi attraverso diverse modalità (preferibilmente tutte):

  • mandandoci un contributo volontario minimo di 50 euro per aiutarci a sostenere le inevitabili spese via Paypal sull’email info@digidig.it
  • mandandoci segnalazioni di articoli, eventi e libri che secondo voi meritano di essere conosciuti anche da tutti noi
  • mandandoci vostri commenti, suggerimenti, interventi che pensate possano essere utili al raggiungimento dell’obiettivo del gruppo
  • diffondendo questo spazio presso i vostri amici e tutti coloro che pensate possano essere interessati a seguirci
  • rispondendo direttamente a questa nota mandandoci idee, critiche, suggerimenti

Siamo intenzionati a promuovere, anche in base alle reazioni che riceveremo, una altra iniziativa on site a Roma, a Milano e a Bruxelles. Per ora.

Grazie per l’attenzione